PER I LEADER DI OGGI E DI DOMANI

PNL ORIGINALE, gli articoli

Programmazione Neuro Linguistica (PNL) con accreditamento scientifico

Corsi

I corsi di PNL e quelli che incorporano PNL e PNL Nuovo Codice

Guida gratis alla PNL

Accedi alla guida gratuita alla PNL della Scuola di Alta Formazione Talenti

Calendario corsi

Il calendario dei corsi di PNL e di PNL Nuovo Codice

Cosa è la PNL Nuovo Codice

Un articolo per chiarire meglio che cosa si intenda per Nuovo Codice, e quali siano le caratteristiche distintive e i vantaggi di questo metodo.


Cos'è la PNL Nuovo Codice in estrema sintesi?


PNL Nuovo Codice (New Code NLP) è il nome che è stato dato da John Grinder allo sviluppo di modelli di eccellenza che è avvenuto a partire dagli anni ’80, dopo che i due dei tre fondatori della PNL, Bandler e Grinder, decisero di separare i loro interessi.


Inizialmente il nuovo codice è stato sviluppato in collaborazione con Judith De Lozier poi, a partire dal 1989, in collaborazione con Carmen Bostic St. Clair.


Il Nuovo Codice (New Code) rappresenta una naturale sebbene radicale estensione di certe variabili incorporate nel cosiddetto Codice Classico [Classic Code, cioè gli schemi codificati da Bandler, Grinder e Pucelik e successivamente da Bandler e Grinder nel corso degli anni ‘70] correggendone alcuni difetti, portando l’efficienza e l’efficacia degli schemi di eccellenza a un nuovo livello e consentendo a un più amplio numero di persone di utilizzare ed applicare efficacemente gli schemi stessi.


Quali sono le differenze tra PNL Codice Classico e PNL Nuovo Codice?


Per leggere la risposta di John Grinder ti invitiamo a visitare il seguente link:

Intervista a John Grinder

E' richiesta una certa familiarità con la PNL.


Maggiori informazioni sulla Programmazione Neuro-Linguistica Nuovo Codice


“Il Nuovo Codice è un insieme di schemi [modelli] sviluppati alla metà degli anni ’80 da me, John Grinder, con contributi inizialmente di Judith Delozier, e successivamente di Carmen Bostic St. Clair. Le motivazioni per la creazione del Nuovo Codice sono molteplici e includono un riconoscimento che la codifica di schemi che ottenni con Richard Bandler nella creazione della PNL conteneva un certo numero di seri difetti di codifica.


Nei tardi anni ’70, notai un significativo numero di practitioner in PNL che erano sorprendentemente efficaci nel produrre cambiamenti con i clienti mentre avevano scelto di non applicare efficacemente gli schemi della PNL su sè stessi, o non ne era stati capaci. Perciò decisi di progettare un insieme di modelli che insieme correggessero i difetti di codifica del Codice Classico [...] e che non potessero efficacemente presentati a meno che il presentatore fosse congruente con l’auto applicazione.”

John Grinder


Le differenze del Nuovo Codice (approfondimento tecnico)


Da Whispering in the Wind, Bostic St. Clair e Grinder


Nella critica al codice classico abbiamo identificato degli errori di progettazione che il nuovo codice corregge. Questi errori sono in forte contrasto con il format della Ristrutturazione in 6 Fasi, che proponiamo come un ponte tra il Codice Classico e il Nuovo Codice.


Nel nuovo codice troviamo che:


  1. la responsabilità per la selezione degli elementi critici – lo stato desiderato, la risorsa, o i nuovi comportamenti - è esplicitamente assegnata all’inconscio del cliente;
  2. l’inconscio è esplicitamente coinvolto in tutti i passi critici;
  3. ci sono precisi limiti nella selezione del nuovo / dei nuovi comportamenti; più specificamente, il nuovo comportamento / i nuovi comportamenti devono soddisfare l’intenzione / le intenzioni positive del comportamento / dei comportamenti da cambiare;
  4. La manipolazione avviene a livello dello stato e dell’intenzione invece che al livello del comportamento.


In più, esperienze con questi schemi di accesso inconscio sembra condurre a quello che siamo venuti a chiamare un disciplinato stato di non conoscenza.


Una delle strategie fondamentali sottostanti al nuovo codice è stata sviluppare un insieme di attività o giochi che conducono naturalmente all’attivazione nel giocatore di uno stato di alta performance senza contenuto.


Il Nuovo Codice rappresenta una naturale anche se radicale estensione di certe variabili incorporate nel codice classico. Il Nuovo Codice porta queste variabili al loro estremo valore:


  1. un’insistenza che i cambiamenti devono essere verificati attraverso la calibrazione affinché l’agente di cambiamento sia soddisfatto che il cambiamento è avvenuto;
  2. il rifiuto deliberato del contenuto come una parte importante del processo di cambiamento;
  3. l’uso di elementi contestuali come ancore per assicurarsi un’appropriata ri-attivazione dello stato risorsa coinvolto (ricalco nel futuro) e
  4. una relativa mancanza di preoccupazione per la comprensione conscia sia da parte del cliente che da parte dell’agente di cambiamento con riferimento al contenuto dei cambiamenti da effettuare. Questo si traduce nel rifiutare di indulgere in investigazioni.


Ulteriori informazioni


Nel sito troverete altre informazioni ed articoli che consentiranno anche al lettore meno esperto di comprendere meglio la PNL Nuovo Codice ed i benefici che ne può ricavare dal suo apprendimento.


Se desiderate conoscere le soluzioni formative per imparare la PNL Nuovo Codice, vi invitiamo a visitare la nostra sezione dedicata ai corsi.

Per ulteriori informazioni potete contattarci inviandoci una e-mail all'indirizzo info@talentigroup.net.

Clicca qui sotto per ritornare alla home page di PNL Originale

Vedi i dettagli
Esaurito